Comprare all’asta non è sempre ritenuta una cosa saggia e conveniente, ma è davvero così? Vediamo i pro e contro e capirai finalmente come stanno davvero le cose.

Valutare se prendere una decisione o meno è da persone intelligenti e se sei finito qui vuol dire che sei una di quelle. Vediamo quindi se intraprendere la strada delle case all’asta può fare o no al caso tuo, mi raccomando sii intelligente e non lasciarti scappare quest’articolo.

Vantaggi di comprare casa all’asta

Un immobile all’asta è la scelta perfetta se vuoi fare un affare, perché potrai avere un immobile che ti piace ad un prezzo notevolmente basso rispetto al valore di mercato. Comprare una casa all’asta può essere molto conveniente soprattutto se precedentemente è andata deserta, cioè non è stato aggiudicato, poiché presenterà una riduzione di prezzo non indifferente.

Comprare all’asta molte volte non è solo una scelta bensì una necessità, questo perché non sempre si ha a disposizione un’elevata somma di denaro da poter investire in un immobile. Inoltre con le aste sempre più banche sono favorevoli a concedere un mutuo addirittura del 100%. Se vuoi sapere come fare per richiedere un mutuo leggi anche Come comprare casa all’asta con mutuo: tutto quello che c’è da sapere”

I pro e contro

Ma come tutte le cose anche le case all’asta hanno sia dei pro che dei contro, quindi per far si che tu possa avere le idee chiaro e il quadro della situazione al completo ora andremo ad analizzarli.

Tra i pro di comprare una casa all’asta troviamo:

  • nessun costo di agenzia se decidi di procedere autonomamente o di farti seguire da noi. Qui ci tengo ad aprire una piccola parentesi, probabilmente per risparmiare sulle spese d’agenzia avrai pensato di non affidarti a nessuno e di fare tutto da solo, attenzione però che potrebbero sfuggirti dei dettagli importanti che un professionista noterebbe. Proprio per questo ti consiglio di affidarti a un consulente che ti guidi durante tutto il processo, ma che in nessun caso dovrai pagare.
  • un risparmio fino al 67% rispetto al valore di mercato
  • non dovrai occuparti delle spese notarili (a meno che tu non debba richiedere un mutuo)

Ora è arrivato il momento di fare attenzione anche ai contro in quanto potrai riscontrare:

  • tempistiche lunghe, sia per diventare il proprietario effettivo sia per la liberazione dell’immobile, se non sai come gestire il post-asta in base al tribunale di riferimento
  • difficoltà nel comprendere documenti tecnici e specifici come la perizia. Questo accade spesso in quanto all’interno vengono utilizzate delle terminologie molto complesse.
  • affidarti ad agenti immobiliari che ti fanno pagare laute spese anche se non ti aggiudichi l’immobile

LEGGI ANCHE: Come liberare una casa comprata all’asta

Sì è vero che ci sono dei contro, ma è vero anche che sono rimediabili, o almeno contenibili. Se ti fai seguire da un consulente competente e preparato ti assicuro che non sbaglierai e sarai molto più tranquillo mentre sarai all’opera per concludere un grande affare.

Immobili all’asta.it utilizza la tecnologia per darti la migliore assistenza per partecipare a un’asta e garantirti un acquisto sicuro, e lo fa gratuitamente.

Domande? Scrivici un commento qui sotto e ti risponderemo. Oppure iscriviti alla nostra newsletter per continuare a ricevere informazioni utili su come partecipare alle aste immobiliari e informazioni sul mercato e sugli investimenti immobiliari.

Se invece sei pronto a partecipare ad un’asta immobiliare facci sapere cosa stai cercando e ti terremo informati sulle prossime aste che potrebbero interessarti!

Lascia un commento