Qualche consiglio per avere una casa come nuova senza spendere troppo

Ti spaventa l’idea di dover fare dei piccoli interventi migliorativi alla tua dimora? Ristrutturare a basso costo in realtà è molto più semplice di quanto tu possa pensare. Ti basta infatti aver ben chiaro, in primis, qual è il budget a disposizione e analizzare che cosa effettivamente convenga migliorare e cosa invece lasciare così com’è. È pur vero che su questo impattano due fattori: le dimensioni dell’immobile e lo stato conservativo. Ovvero, se si tratta di una casa grande è possibile che gli interventi di ristrutturazione possano essere maggiori; tuttavia, se l’immobile è ben conservato, sarà sufficiente anche solo una tinteggiatura per farlo sembrare come nuovo. Vediamo nello specifico qualche consiglio su come ristrutturare a basso costo la tua casa.

Dal pavimento alle porte, come ristrutturare a basso costo

Se quando hai scelto di comprare casa hai optato per un immobile con il pavimento vinilico (detto anche pavimento in pvc), non dovrai necessariamente fare alcun intervento perché è notoriamente conosciuto per la sua resistenza a lungo termine. Se, invece, hai puntato sul parquet, molto più raffinato, allora forse dovresti controllare bene le piastrelle e valutare una lucidatura senza levigare. In alternativa puoi anche decidere di ovviare al problema estetico solo con una verniciatura del parquet!

La tinteggiatura fai da te, infatti, è senz’altro la scelta più economica che tu possa fare per ristrutturare a basso costo. Assicurati solo di avere a portata di mano, prima di iniziare a tinteggiare, il rullo, la vernice e i teli per coprire l’arredamento.

Una bella pennellata potrebbe essere utile anche per rinfrescare l’ambiente nelle varie stanze, dalla cucina al bagno, magari tenendo anche dei colori di tendenza. E perché non cogliere allora l’occasione per ravvivare il colore delle porte con una pittura coprente, verniciare i termosifoni e le piastrelle? Così come puoi considerare la possibilità di sostituire i vecchi sanitari o fare piccoli interventi manutentivi usufruendo del bonus ristrutturazione bagno.

Inoltre, potresti approfittare del bonus elettrodomestici e mobili per dare un tocco in più anche all’arredo! Arredo che può essere arricchito, tra l’altro, con l’aggiunta di scaffali sospesi (un’ottima soluzione salvaspazio!) su cui riporre spezie, souvenir, soprammobili, libri etc. E sempre nell’ottica di rendere ogni ambiente nuovo, potresti giocare di creatività e applicare la carta da parati nelle stanze, così da aggiungere un elemento decorativo unico e un tono di colore in più.

Il ruolo del green e dell’illuminazione

Non sottovalutare poi il ruolo del green e il tuo estro creativo. Come? Avrai sicuramente dei vecchi barattoli in qualche stipetto, riprendili in mano e ti basterà aggiungerci del terriccio per trasformandoli in portavasi o del sale colorato per avere un soprammobile colorato da personalizzare come preferisci. Puoi anche creare un bel giardino verticale e rendere l’outdoor davvero spettacolare, come anticipato in questo articolo. Così come puoi arredare il giardino con poco in modo che indirettamente anche gli ambienti interni possano sembrare più puliti e ordinati.

E non dimenticarti dell’illuminazione, che gioca un ruolo chiave: largo spazio a lampade, paralumi e fili di lucine (puoi riutilizzare pure quelle natalizie!) per dare un tono più luminoso. In estate sarà sufficiente aprire le finestre e far entrare la luce naturale!

Queste sono solo alcune delle azioni che puoi mettere in campo per ristrutturare a basso prezzo. E se, invece, non vuoi ristrutturare casa ma comprarne una nuova, approfitta delle innumerevoli opportunità che ci sono in asta per trovare quella giusta per te! Vai sul portale di Immobiliallasta.it e cerca in pochi clic il tuo immobile ideale!


Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale

Lascia un commento