Rifare il terrazzo senza spendere un patrimonio: ecco come fare quanto costa

La ristrutturazione di un immobile può riguardare sia le parti interne, bagni, cucina e camere da letto, sia le parti esperte: quindi balconi e terrazzi. la buona notizia è che, anche per rifare il terrazzo, sono in vigore diverse agevolazioni fiscali che consentono di risparmiare, recuperando parte della spesa nella Dichiarazione dei redditi.

Ci sono diverse ragioni per rifare un terrazzo: ad esempio per avere un ambiente più confortevole o per accrescere il valore di mercato dell’immobile. Una casa con un terrazzo nuovo e ristrutturato, infatti, è sicuramente più appetibile sul mercato. C’è chi potrebbe pensare di comprare un immobile datato sul mercato tradizionale o all’asta per poi ammodernarlo e rivenderlo ad un prezzo più alto.
Ecco quanto costa , quali voci di spesa considerare per rifare il terrazzo e come eseguire i lavori in economia.

Quanto costa rifare il terrazzo?

Rifare il terrazzo è un lavoro che può rivelarsi costoso, soprattutto se lo spazio è di grandi dimensioni e poco manutenuto. Ma si tratta di un investimento: un immobile con un terrazzo in buono stato acquista valore. E questo vuol dire che può essere venduto ad un prezzo maggiore e locato ad un canone di affitto più alto.

Per questo è importante investire nel rifacimento del terrazzo e, in generale, nelle ristrutturazioni domestiche. Ma quanto costa rifare il terrazzo? E quali sono le voci di spesa da prendere in considerazione?
Ci sono diversi elementi e variabili che influenzano i costo per rifare il terrazzo:

  • le dimensioni
  • lo stato attuale
  • la presenza di impermeabilizzazione
  • la revisione delle pendenze

Rifare il terrazzo costa, in media, 150 euro al mq, dallo smantellamento della pavimentazione alla posa del massetto. Quindi la variabile più importante da considerare per valutare i costi è la dimensione, più il terrazzo è ampio e più costerà la sua ristrutturazione.

Quanto costa rifare completamente terrazzo

Il costo per rifare il terrazzo di casa dipende anche dall’entità dei lavori necessari. Il rifacimento completo ha un costo più elevato di una semplice ristrutturazione. Serve demolire la pavimentazione e il massetto e poi rimuovere i materiali di risulta. In una seconda fase serve rimuovere la guaina impermeabile e applicarne una nuova guaina e un nuovo massetto.

I costi per rifare completamente il terrazzo aumentano se, nel corso dei lavori, emergono criticità e problemi da sistemare prima di posizionare la nuova pavimentazione A titolo esemplificativo, ecco alcuni costi da affrontare:

  • per demolire pavimento e massetto servono dai 15 ai 35 euro al mq
  • per applicare il nuovo massetto si deve sborsare dai 25 ai 35 euro al mq

Per avere una stima accurata dei costi si consiglia sempre di confrontare diversi preventivi.

Rifare il terrazzo, i bonus in vigore per il 2024

Per rifare il terrazzo o il balcone sono ancora in vigore alcune detrazioni che consentono di recuperare una parte della spesa sostenuta. Il rifacimento, totale o parziale, del terrazzo di casa rientra nel “bonus verde”. Si tratta di un’agevolazione fiscale che consiste nella detrazione Irpef del 36% da indicare nella Dichiarazione dei redditi. La legge fissa il tetto di spesa massimo a 5.000 euro per ciascuna unità immobiliare sulla quale avvengono i lavori.

Il bonus verde si applica alle parti scoperte della casa, come spazi verdi, terrazzi, balconi e giardini pensili. Il bonus vale sia per le abitazioni singole che per gli spazi condominiali. Tra gli interventi ammessi nel bonus, che si possono portare in detrazione, ci sono:

  • realizzazione di impianti di irrigazione
  • costruzione di pozzi
  • installazione di coperture
  • sistemazione del verde

Sapevi che i bonus edilizi, anche il bonus verde per rifare il terrazzo, è usufruibile anche gli immobili acquistati all’asta? Tutti i bonus fiscali previsti dalla legge sono validi anche per gli immobili nelle aste giudiziarie. Vuol dire che puoi aggiudicarti una casa all’asta a prezzo basso e ristrutturarla con i bonus fiscali, aumentando ancor di più il vantaggio economico!

Il modo più efficace di trovare case all’asta è consultare il sito Immobiliallasta.it, il portale autorizzato dal ministero della Giustizia con tantissimi annunci e personale competente!


Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale

Lascia un commento