Cosa succede se manca la firma sulla presentazione dell'offerta d'acquisto

Se stai pensando di partecipare ad un’asta giudiziaria devi conoscere assolutamente le regole per compilare e presentare l’offerta d’acquisto. Questo è il documento più importante per chi intende mostrare interesse verso l’acquisto di un immobili all’asta. Infatti al suo interno bisogna indicare il prezzo che si è disposti a spendere e altre informazioni che spiegheremo più avanti.

Un dubbio molto frequente riguarda l’apposizione della firma: è obbligatoria? Cosa succede se l’offerta di acquisto in asta è priva di sottoscrizione? Vediamo in questa guida cosa dice la legge sull’offerta d’acquisto per una casa all’asta e che cosa si può fare se manca la firma.

Casa all’asta: che succede se l’offerta d’acquisto è senza firma

L’offerta è un documento fondamentale per prendere parte ad un’asta. Manifesta la volontà di partecipare e l’impegno di saldare il prezzo indicato in caso di aggiudicazione. L’offerta d’acquisto di una casa all’asta, infatti, deve contenere l’importo in euro che si vuole offrire e le indicazioni in merito al tempo e alle modalità del saldo prezzo.

Cosa succede se l’offerente dimentica di apporre la propria firma nell’offerta? Si può correggere questo errore oppure è un motivo di esclusione dall’asta?

Secondo l’orientamento più diffuso l’offerta d’acquisto di una casa all’asta senza firma non può essere considerata una dichiarazione valida poiché mancante della sottoscrizione. Significa che un’offerta senza firma non può essere presa in considerazione poiché non è attribuibile a nessuno.

Ciò vuol dire che se hai fatto un’offerta d’acquisto per un immobile all’asta ma hai dimenticato la firma, purtroppo non puoi correggere l’errore nel giorno dello svolgimento della vendita. Altre sviste invece si possono modificare, ad esempio i refusi nei dati anagrafici.

Offerta d’acquisto casa asta, che succede se è richiesta la firma digitale?

Abbiamo visto che nelle aste tradizionali in presenza l’offerta senza firma non è valida, anzi costituisce una “non offerta”. Cosa succede invece nelle aste telematiche, quelle che si svolgono interamente online? La firma serve e se sì quale?

Le aste telematiche si svolgono online, senza presenziare in tribunale; chi vuole partecipare deve compilare la procedura sul Portale delle vendite pubbliche e allegare la documentazione richiesta. Nei vari documenti da allegare non può mancare l‘offerta d’acquisto contenente il prezzo che si intende proporre.

Il DM 32/2015 regolamenta lo svolgimento delle aste telematiche e, all’articolo 12, stabilisce l’obbligo della firma digitale da apporre alle offerte presentate online.
Dunque anche l’offerta d’acquisto per una casa all’asta in via telematica deve avere la firma! Non si tratta ovviamente della firma autografa ma di quella digitale che deve garantire:

  • l’autenticità della sottoscrizione
  • l’identità del firmatario
  • l’integrità dell’offerta

L’offerta di acquisto per l’asta, grazie alla firma digitale, assume validità legale e può essere usata in giudizio come “piena prova”. Questo serve a conferire alle aste telematiche la stessa serietà delle aste giudiziarie tradizionali che si svolgono in presenza.

L’asta telematica funziona grazie a un software del Ministero della Giustizia messo a disposizione dal gestore della vendita telematica (cioè il soggetto che gestisce la procedura d’asta). L’offerente deve inserire dati e documenti richiesti, a quel punto il software genera l’offerta sulla quale apporre la firma digitale. Soltanto dopo l’apposizione della firma, il sistema genera il documento ufficiale da inviare via PEC all’indirizzo indicato nell’avviso di vendita.

Stai pensando di comprare una casa all’asta, per abitarci, da affittare o come casa vacanze? Sul sito Immobiliallasta.it puoi trovare tante opportunità per ogni gusto e fascia di prezzo. Un team di esperti ti aiuterà a partecipare e a compilare la documentazione necessaria, in questo modo non rischierai di commettere errori!


Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale

Questo articolo ha 2 commenti.

  1. Resul

    spero di trovare un nuovo modo di fare un un’acquisto conveniente

    1. immobiliallasta.it

      Buongiorno Resul, grazie per il tuo commento.
      L’acquisto in asta è sicuramente un’opportunità di comprare un immobile risparmiando rispetto agli alti costi del mercato tradizionale. In che zona cerchi? Hai già dato un’occhiata al nostro portale di Immobiliallasta.it?

      Il Team di Immobiliallasta.it

Lascia un commento