Quanto costa e in cosa consiste la fideiussione bancaria e per l’affitto

Chiunque sia in procinto di comprare casa con il mutuo si sarà chiesto cosa sia la fideiussione bancaria e in quali casi convenga. La fideiussione è un contratto con il quale la banca si impegna a pagare il danno di natura patrimoniale verso il creditore nel caso in cui il debitore principale non paghi la cifra richiesta.

In altre parole, la fideiussione è una garanzia bancaria che può servire per diversi scopi:

  • fideiussione bancaria, quella in cui si impegnano banca, debitore e creditore
  • fideiussione per affitto, usata dai locatori per avere maggiori garanzie sul pagamento del canone da parte degli inquilini
  • fideiussioni per rimborsi IVA, quando i contribuenti chiedono rimborsi del credito IVA

In questa guida vedremo nel dettaglio cos’è la fideiussione bancaria e per l’affitto, quanto costa, la sua durata e cosa comporta.

Fideiussione bancaria, ecco cos’è e in cosa consiste

Di solito quando si apre un mutuo in banca c’è la possibilità di stipulare una fideiussione bancaria. La fideiussione prevede che un soggetto si assuma la responsabilità del pagamento del debito da parte del debitore. In poche parole, con la fideiussione bancaria si “rafforza” la posizione del debitore costituendo una garanzia aggiuntiva.

Se il debitore non dovesse pagare quanto concordato, il pagamento spetterà al fideiussore, nei modi e nei tempi previsti dall’accordo.

Oltre alla fideiussione bancaria esiste anche la fideiussione per l’affitto, una tutela che garantisce al proprietario di casa la sicurezza del pagamento del canone, qualora l’inquilino non potesse.

Cosa comporta la fideiussione bancaria

Per capire cos’è la fideiussione bancaria è utile riportare cosa stabilisce l’articolo 1936 del Codice civile:

è fideiussore colui che, obbligandosi personalmente verso il creditore, garantisce l’adempimento di un’obbligazione altrui. La fideiussione è efficace anche se il debitore non ne ha conoscenza.

I soggetti coinvolti nella fideiussione bancaria sono 3:

  • la banca
  • il creditore
  • il debitore

Nel contratto stipulato si sancisce la responsabilità del debitore e della banca verso il creditore, il quale può pretendere il pagamento dall’uno o dall’altro senza distinzioni. Di solito la fideiussione bancaria comporta anche il “beneficio di escussione”; vuol dire che il creditore, prima di rivolgersi al fideiussore, deve rivolgersi al debitore originario. Solo nel caso in cui il debitore sia inadempiente, il creditore può rivolgersi alla banca, e non prima.

Quanto dura la fideiussione

La fideiussione dura per la tutta la durata del contratto al quale è legata. Nel caso del mutuo, quindi, dura fino al momento della sua estinzione. Dunque il fideiussore resta tale fino a quando il debitore non estingue interamente il suo debito.

Quanto costa

La fideiussione bancaria non è gratuita, ci sono dei costi ben precisi da prendere in considerazione. Il costo complessivo dell’operazione varia a seconda dell’istituto bancario al quale ci si rivolge. A titolo esemplificativo, generalmente il costo della fideiussione bancaria si aggira intorno all’1-2% dell’importo totale richiesto, inoltre possono essere applicati degli interessi tra lo 0,75% e il 3%.

In ogni caso il calcolo esatto viene fatto al momento della stipula del contratto.

La fideiussione, come abbiamo visto, di solito si lega alla stipula di un atto di mutuo finalizzato all’acquisto di una casa. Sapevi che, anche per le case all’asta, si può ricorrere al mutuo bancari? Gli immobili pignorati e poi vendute nelle vendite giudiziarie possono essere saldati tramite mutui e prestiti, esattamente come avviene per gli immobili sul mercato tradizionale. Il vantaggio, però, è che con le aste si può arrivare a spendere fino al 40% in meno!

Cosa aspetti a cercare un annuncio che faccia al caso tuo? Sul sito Immobiliallasta.it puoi trovare tantissimi annunci interessanti di case, ville, appartamenti e terreni. Grazie al personale esperto, inoltre, potrai partecipare all’asta senza rischi e senza errori, anche se è la prima volta che partecipi!


Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale

Lascia un commento