Cosa dice la legge sulle tempistiche per rivendere una casa acquistata all'asta

Per via dei prezzi vantaggiosi rispetto a quelli del mercato tradizionale, molte persone comprano immobili all’asta per fare un investimento. Nessuna legge vieta di rivendere ad un prezzo più alto un casa aggiudicata in un’asta giudiziaria. Può trattarsi di una villa, di un appartamento in centro città da ristrutturare con i bonus in vigore, di un bilocale per studenti e altro ancora, in qualsiasi caso ciò che viene comprato tramite asta può essere rivenduto.

In alcune circostanze però potrebbero esserci delle limitazioni temporali. Dopo quanto tempo si può rivendere la casa acquistata all’asta? Quando e perché esistono delle limitazioni? Tutte le regole per far fruttare l’investimento e guadagnare sulla plusvalenza della vendita.

Asta immobiliare, perché comprare e rivendere è un buon investimento

Chi sceglie di acquistare una casa all’asta lo fa principalmente per un fattore economico: i prezzi sono decisamente inferiori rispetto a quelli che si possono trovare negli annunci delle agenzie immobiliari. Talvolta si può concludere un affare spendendo fino al 60% in meno rispetto al prezzo di mercato, per di più non sono previste spese notarili. Ciò perché è lo stesso tribunale a predisporre il passaggio di proprietà dal debitore pignorato all’aggiudicatario.

Se la casa non dovesse essere nelle condizioni ottimali, ad esempio perché datata, il nuovo proprietario può usufruire dei bonus in vigore per le ristrutturazioni interne e l’efficientamento energetico. Quindi con un piccolo investimento iniziale sarà possibile aumentare il valore dell’immobile e poi locarlo oppure venderlo sul mercato tradizionale.

Dopo quanto tempo posso vendere la casa acquistata all’asta?

Chi si aggiudica un immobile ha il pieno diritto di abitarvi oppure di donarlo o venderlo al prezzo che desidera. Nel caso in cui il nuovo proprietario decidesse di rivendere la casa all’asta dovrà rispettare alcuni “paletti temporali”. Ma dopo quanto tempo è possibile un atto di compravendita? È necessario aver ricevuto la notifica del decreto di trasferimento, atto del tribunale con cui formalmente viene trasferita la proprietà. Di solito sono necessari circa 120 giorni dalla data di aggiudicazione (o altra tempistica stabilita nell’avviso di vendita).

In linea generale le regole per procedere alla vendita sono le stesse in vigore per gli immobili sul mercato tradizionale. E quindi per stabilire quanto tempo deve passare è importante distinguere tra prima casa o seconda casa comprata all’asta.

Dopo quanto tempo posso vendere la casa all’asta? La differenza tra prima e seconda casa

Se l’immobile acquistato in una vendita giudiziaria è “prima casa”, vale a dire che è l’abitazione principale dell’aggiudicatario, per venderlo devono passare almeno 5 anni. Ad esempio se compri una casa tramite vendita giudiziaria e, per saldare il prezzo, chiedi un mutuo con le “agevolazioni prima casa” non potrai rivenderlo immediatamente.

Ogni regola conosce le sue eccezioni, e il divieto di vendere la prima casa prima dei 5 anni è una di queste. La prima casa comprata all’asta si può vendere prima dei 5 anni se il proprietario acquista un altro immobile da adibire ad abitazione principale entro un anno. In caso contrario il proprietario deve compensare l’imposta di registro (ed in alcuni casi aggiungere la mora).

A questo punto qualcuno potrebbe chiedersi “dopo quanto tempo posso rivendere la seconda casa acquistata all’asta?” A differenza della prima casa, chi compra in asta la casa vacanze o per investimento senza agevolazioni prima casa non ha limiti temporali. Il che significa che può rivenderla quando vuole, senza badare al fattore temporale e senza conseguenze fiscali.

Come vedi le regole in vigore per rivendere le case in asta sono le stesse vigenti per gli altri immobili. L’unica differenza è il prezzo e il potenziale guadagno: ciò che finisce all’asta può essere aggiudicato a cifre veramente vantaggiose! E ciò significa un guadagno maggiore per l’aggiudicatario in caso di successiva compravendita.

Cosa aspetti allora a concludere anche tu un affare di questo genere? Su Immobiliallasta.it troverai tanti annunci con occasioni imperdibili in tutta Italia; bilocali, trilocali, ville e attici da comprare, riqualificare e rimettere sul mercato. Che aspetti?


Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale

Trova la tua casa all’asta in modo facile, comodo e sicuro

Lascia un commento