Come installare il condizionatore in condominio: distanze e regole

Le estati si fanno sempre più calde e il condizionatore diventa un elettrodomestico indispensabile per abbassare la temperatura interna della casa. Chi ha una casa singola, ad esempio una villetta unifamiliare, per installare questo elettrodomestico non deve attenersi a particolari regole. Le cose cambiano per chi abita in condominio. Negli edifici condominiali possono essere in vigore regole, distanze e permessi da rispettare, indicati nel regolamento di condominio.

Se possiedi una casa in condominio e vuoi installare un condizionatore, o se desideri sostituire il vecchio modello con uno nuovo e più efficiente, ecco le regole da rispettare su distanze, permessi e autorizzazioni.

Condizionatore in condominio, distanze da rispettare e dove posizionarlo

Quando si vive in condominio ci sono una serie di regole da rispettare per non ledere il decoro dell’edificio e non arrecare disturbo ai vicini. Tra queste regole rientra anche l’installazione del condizionatore. L’unità esterna, infatti, va posizionata sul balcone dell’appartamento che è esposto all’esterno e visibile agli altri condomini. Per questo motivo è frequente domandarsi regole e vincoli da rispettare su tipologia e dimensioni dell’apparecchio. Ad esempio per il condizionatore in condominio che distanza si deve rispettare?

Per quanto riguarda le distanze da rispettare si deve tener conto:

  • del regolamento di condominio
  • delle eventuali restrizioni locali
  • dello spazio disponibile sul balcone o sul terrazzo
  • del rumore dell’unità esterna
  • delle regole generali di sicurezza
  • del flusso d’aria

Prima di acquistare e installare il macchinario, si consiglia di chiedere il parere di un tecnico esperto il quale saprà indicare il modello più adatto e le distanze da rispettare per il montaggio e il suo corretto funzionamento.

Condizionatore in condominio, ecco dove non si può mai mettere il motore

Ci sono alcuni luoghi in cui, per le loro caratteristiche, non consentono l’installazione del motore esterno del condizionatore. Sia per motivi estetici che di sicurezza, il condizionatore non si può installare vicino alle finestre, alle porte e alle aree di passaggio, sotto ai raggi diretti del sole, nei luoghi esposto all’umidità oppure vicino alle fonti di calore.

Inoltre il condizionatore non si può installare negli edifici in cui è espressamente vietato dalle leggi locali o dal regolamento di condominio. Questo accade quando si tratta di immobili di particolare pregio artistico, storico e culturale.

Come installare il condizionatore in condominio

Una premessa è d’obbligo, il regolamento di condominio non può vietare in maniera assoluta di installare il condizionatore. Questo però non vuol dire che si possa fare in autonomia senza informare l’amministratore. Quindi, a meno che non sussistano divieti eccezionali, ad esempio per edifici di valore storico e artistico, via libera ai condizionatori!

Per non rischiare contenziosi e fastidiose liti in condominio, si consiglia di seguire questi accorgimenti:

  • informare con largo preavviso l’amministratore di condominio
  • leggere il regolamento di condomino e, se presenti, attenersi alle indicazioni in esso contenute
  • non ledere la facciata esterna dell’edificio e rispettare il decoro architettonico
  • mantenere le distanze dagli altri balconi o finestre di almeno 3 metri

Acquistare all’asta un appartamento in condominio può rivelarsi una scelta davvero conveniente. I prezzi di partenza degli immobili all’asta, infatti, sono notevolmente inferiori rispetto ai prezzi del mercato tradizionale, per questo si possono fare grandi affari!

Se stai cercando la tua prima casa, la casa di villeggiatura o un immobile per investimento non farti scappare gli annunci di Immobiliallasta.it. Qui puoi trovare abitazioni di ogni tipo e per ogni fascia di prezzo. Personale esperto, inoltre, potrà guidarti in ogni fase della vendita. Partecipare alle aste con Immobiliallasta.it non solo è sicuro ma ti permette di risparmiare dal 30 al 40%!


Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale

Lascia un commento