Alcune definizioni possono confondere, ecco cosa si intende per “casa unifamiliare"

Gli immobili non sono tutti uguali. Esistono i condomini, le abitazioni singole, le ville, i capannoni e così via. Una delle definizioni che spesso crea confusione è quella di “casa unifamiliare”. Deve trattarsi di una villa? Deve avere necessariamente un giardino e un ingresso indipendente? Questi sono alcuni dei dubbi più frequenti che riguardano questo tipo di abitazione.

Conoscere l’esatta tipologia di un immobile è molto importante, anche perché ne possono derivare conseguenze economiche e fiscali (ad esempio l’esenzione dall’Imu, l’Imposta unica municipale).

In questo articolo vedremo nel dettaglio il significato casa unifamiliare, che caratteristiche deve avere e cosa la differenzia rispetto alle altre abitazioni.

Cosa si intende per “casa unifamiliare”: il significato spiegato in poche parole

Chi non è esperto del settore immobiliare può confondere le definizioni con cui si è soliti denominare le tipologia di immobili. Esistono gli attici, i loft, gli immobili commerciali, le case plurifamiliari e tante altre ancora. E invece qual è il significato di casa unifamiliare? Quali sono le caratteristiche catastali di questa tipologia di immobile?

Una casa unifamiliare, come indica il nome stesso, è l’abitazione in cui di norma abita un’unica famiglia. Si tratta di una abitazione di tipo civile con un ingresso indipendente, talvolta con un spazio antistante adibito a giardino o box auto. Dunque, in breve, il significato di casa unifamiliare è quello di una abitazione destinata ad un solo nucleo familiare convivente.

Attenzione però, non esiste un unico tipo di casa unifamiliare; se ne possono distinguere due:

  • singola, ne fanno parte le abitazioni con quattro muri liberi (quindi non confinanti con altre abitazioni)
  • associata, cioè con muri comunicanti

Chiarito il significato di casa unifamiliare, c’è da sapere che rientrano in questa categoria diversi tipi di abitazione: le case isolate, a corte, a schiera (cioè attaccate tra di loro) e a “piastra” (quelle che, unite tra loro negli angoli, creano uno spazio interno comune e circoscritto).

Che caratteristiche deve avere una casa unifamiliare

Anche se il significato di casa unifamiliare è sempre lo stesso (l’abitazione di una singola famiglia), ne esistono diversi tipi. Esistono tuttavia una serie di caratteristiche comuni:

  • la casa unifamiliare può essere ad un uno o più piani, anche se la configurazione più comune è quella a due livelli, con la zona giorno al primo piano e la zona notte di sopra
  • può avere un piano interrato adibito a box o cantina
  • ha finestre e punti luce su tutti lati
  • spesso è dotata di un piccolo giardino o di un ingresso coperto da tettoia/veranda
  • ha un portone d’ingresso singolo, questo è l’elemento che la differenzia da quelle bifamiliari o plurifamiliari

Casa unifamiliare, bifamiliare o plurifamiliare? La differenza tra le diverse tipologie

Un’abitazione isolata e indipendente, quindi non compresa in un complesso condominiale, può essere di vario genere. In base al numero di interni e di famiglie che vi abitano queste si dividono in:

  • case unifamiliari
  • bifamiliari
  • plurifamiliari

La differenza risiede nel numero di alloggi e di famiglie all’interno dell’immobile. In una casa unifamiliare è presente un solo ingresso e un unico alloggio, in una bifamiliare ci sono due unità abitative, mentre in una plurifamiliare sono presenti più ingressi e alloggi privati sulla stessa porzione di terreno.

Una villetta unifamiliare lontana dal caos e dai litigi condominiali è il tuo sogno? É arrivato il momento di considerare le aste immobiliari in alternativa al mercato tradizionale. Il motivo? I prezzi delle case sono decisamente più bassi e la scelta è ampia, c’è n’è per tutte le fasce di prezzo e in ogni comune. Dai un’occhiata agli annunci presenti sul sito Immobiliallasta.it, qui troverai diverse occasioni e personale specializzato potrà guidarti nelle varie fasi della vendita, dalla presentazione dell’offerta d’acquisto all’aggiudicazione.


Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale

Lascia un commento