Ecco quando si interrompe il contratto di sublocazione.

Che cosa succede se ti aggiudichi la casa ma l’immobile è subaffittato? Che fine fa il subconduttore, cioè il soggetto a cui viene sublocato l’immobile? Lo vedremo a breve. Intanto spieghiamo brevemente cosa significhi casa all’asta subaffittata, se sia legale farlo e in che modo puoi scoprire se sussista tale condizione per l’immobile che ti interessa.

Che cosa vuol dire quando la casa all’asta è subaffittata

Un immobile risulta in subaffitto quando è in essere un contratto di sublocazione, ovvero il proprietario di casa ha dato in affitto la casa e l’affittuario (chi paga l’affitto) a sua volta lo affitta ad un altro soggetto. Si può fare per legge? Tendenzialmente sì, purché venga rispettato il vincolo di informare il locatore. Infatti secondo quanto previsto dall’articolo 1594 del Codice Civile

il conduttore, salvo patto contrario, ha facoltà di sublocare la cosa locatagli ma non può cedere il contratto senza il consenso del locatore.

Come gestire la vendita all’asta della casa subaffittata

Ma in caso di pignoramento dell’immobile cosa succede? In tal caso il sublocatore può sfrattare per morosità il subconduttore che non dovrà più pagare il canone di affitto essendo in atto un pignoramento. Infatti, secondo l’articolo 1593 del codice di procedura civile

Il conduttore che ha eseguito le addizioni sulla cosa locata ha diritto di toglierle alla fine della locazione qualora ciò possa avvenire senza nocumento della cosa, salvo che il proprietario preferisca ritenere le addizioni stesse.

Ciò significa che, venendo meno il contratto di locazione (la cosiddetta caducazione, cioè la perdita di efficacia degli atti giuridici) per via del pignoramento automaticamente si annulla anche quello di sublocazione (resoluto iure dantis resolvitur et ius accipientis” (venendo meno il diritto del dante causa, viene meno anche il diritto dell’avente causa).

Come aggiudicarsi un immobile subaffittato

Come fai a sapere se l’immobile che vorresti aggiudicarti sia subaffittato? Basta leggere la perizia, l’unico documento dove puoi trovare tutte le informazioni essenziali sulla casa, dalla metratura allo stato occupativo. Ma se la casa è subaffittata tu, in qualità di potenziale acquirente, puoi aggiudicartela? Certo, non c’è alcun problema. Perché? Perché l’immobile è finito all’asta e il pignoramento ha “interrotto” il rapporto tra sublocatore e subconduttore, per cui ti ritroveresti eventualmente soltanto un immobile occupato da un soggetto con regolare contratto di locazione. Cosa si può fare in questi casi? Leggi il nostro approfondimento.

Vuoi avere tutte le informazioni sull’immobile che vuoi aggiudicarti? Richiedi il supporto di uno specialista di aste di Immobiliallasta.it, che ti aiuterà a fare chiarezza su ogni aspetto.


Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale

Lascia un commento