Tutte le regole per ottenere il bonus zanzariere nel 2024 e come funziona

Insetti e zanzare sono animali davvero fastidiosi che possono rovinare i momenti di relax in casa e il sonno nelle ore notturne. Per fermare l’ingresso di questi animali esistono le zanzariere, strumenti fissi o mobili che fanno da “barriera” e proteggono la casa e chi vi abita da zanzare, mosche, api, moscerini, falene e così via.

Installare delle zanzariere di buona qualità può essere molto dispendioso. Per fortuna è in vigore il bonus zanzariere 2024: l’agevolazione fiscale che consente di recuperare la metà della spesa complessiva.
Inoltre chi installa delle zanzariere a schermatura solare ha un doppio vantaggio: oltre a limitare l’ingresso degli insetti avrà una casa più efficiente e bollette meno salate!

Ecco tutte le informazioni utili sul bonus zanzariere per il 2024.

Cos’è il bonus zanzariere 2024 e come funziona

Il bonus zanzariere 2024 consiste nella detrazione Irpef del 50% da indicare all’interno della Dichiarazione dei redditi annuale. Fino al 31 dicembre 2024, la detrazione si applica sul tetto massimo di spesa di 60.000 euro per ciascuna unità immobiliare.

Possono beneficiare del bonus sia i legittimi proprietari di casa, sia gli inquilini con regolare contratto di affitto.
Il bonus funziona così: il rimborso viene erogato nella Dichiarazione dei redditi in 10 anni e in 10 quote di pari importo.

Come ottenere il bonus zanzariere 2024: tutti i requisiti

L’Agenzia delle Entrate detta regole e requisiti per accedere al bonus zanzariere nel 2024. Innanzitutto è indispensabile inviare una comunicazione sul sito dell’ENEA entro 90 giorni dal collaudo dei lavori; serve poi conservare accuratamente le fatture di acquisto e di installazione delle zanzariere. Quest’ultimo passaggio è molto importante perché la documentazione servirà in caso di accertamenti da parte dell’Agenzia delle Entrate.

Il bonus zanzariere si può chiedere per qualsiasi tipo di immobile, sia prima che seconda casa. Non serve produrre l’Isee o altra dichiarazione che attesti le condizioni economiche e reddituali del richiedente.

Quali zanzariere rientrano nel bonus 2024

Attenzione, non tutte le zanzariere danno diritto al bonus. Per ottenerlo il contribuente deve installare una particolare tipologia con schermatura solare. Le zanzariere devono essere fisse, installate su superfici vetrate e con un valore GTOT inferiore a 0,35 (certificato secondo la norma UNI EN 14501). Soltanto questa tipologia dà diritto alla detrazione fiscale.

Sai che i bonus casa, tra cui il bonus zanzariere, si possono avere anche per le case acquistate all’asta? Questo rende gli immobili in asta ancora più vantaggiosi: hanno un prezzo di partenza inferiore e si possono ammodernare con le agevolazioni previste dall’Agenzia delle Entrate.
Non sai dove trovare annunci interessati di abitazioni all’asta? Immobiliallasta.it fa al caso tuo: qui puoi trovare case di ogni genere e prezzo e partecipare con l’aiuto di esperti del settore. Con le aste può riempire dal 30% al 40%, senza rinunciare alla casa dei tuoi sogni!


Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale

Lascia un commento