Detrazioni fino al 50% sulle spese sostenute entro il 31 dicembre 2023

Per risparmiare in bolletta senza rinunciare al tuo angolo refrigerato c’è una soluzione in più quest’anno: il bonus tende da sole e zanzariere 2023, la detrazione fino al 50% sulle spese sostenute entro dicembre 2023 per l’acquisto o l’installazione di schermature solari nelle abitazioni. In questo modo infatti ogni stanza della casa avrà il giusto grado di illuminazione naturale e al contempo terrai lontani zanzare e insetti. Inoltre, trattandosi di un intervento mirato a migliorare il rendimento energetico, nell’ottica di risparmio, il bonus rientra tra le agevolazioni previste per lavori di ecobonus e superbonus. Entriamo nel dettaglio e vediamo quali sono le tempistiche e i documenti da presentare per ottenere lo sgravio fiscale, recuperabile in 10 anni.

Tempistiche e documenti per avere il bonus tende da sole e zanzariere 2023

Puoi ottenere il bonus tende da sole e zanzariere 2023 in 3 modalità differenti:

  1. sconto direttamente in fattura
  2. cessione del credito d’imposta ad un soggetto terzo
  3. detrazione Irpef con la possibilità di restituzione rateizzata in 10 anni

Il tetto massimo è di 60mila euro per le schermature solari di ogni casa. Per ottenere l’agevolazione però è necessario presentarne domanda telematicamente sul sito dell’ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile) entro 90 giorni dalla data di fine lavori o collaudo presentando una serie di documenti. Quali? Li vediamo nel prossimo paragrafo.

I documenti necessari per avere il bonus tende da sole e zanzariere 2023

I documenti fondamentali per ottenere il bonus sono:

  • la scheda con la descrizione dell’intervento e quella tecnica in cui è riportata la marcatura CE a garanzia di efficienza energetica
  • il codice alfanumerico Cpdi (Codice Personale Identificativo) assegnato dall’Enea
  • la firma del beneficiario e l’email contenente il Cpdi
  • l’attestazione di prestazione per la trasmissione solare completa
  • la delibera per l’esecuzione dei lavori
  • la dichiarazione di consenso del proprietario dell’immobile, se il richiedente è un locatario
  • le ricevute dei bonifici e le fatture relative alle spese sostenute

Chi può richiederlo e in che modo

Possono richiedere il bonus i proprietari di unità immobiliari, anche affittuari, con nuda proprietà o altri diritti di godimento sull’immobile, purché in regola con il pagamento di tributi e oneri. L’incentivo viene erogato solo su immobili esistenti e regolarmente accatastati, ovvero non può essere richiesto su un immobile in costruzione.

Per ottenerlo è necessario presentarne richiesta telematica accedendo al sito dell’ENEA e allegando i documenti sopracitati. E’ fondamentale però che il pagamento sia effettuato tramite modalità tracciabile.

Quali prodotti o interventi rientrano nel bonus

Passiamo ora a vedere nello specifico su quali prodotti, per quali tipi di interventi e secondo quali requisiti è ottenibile l’incentivo. Il bonus tende da sole e zanzariere 2023 può essere richiesto per l’acquisto di zanzariere con chiusure oscuranti e tende:

  • a rullo
  • alla veneziana
  • esterne con bracci rotanti o pieghevoli
  • ombreggianti

Occorre però che:

  • sul prodotto ci sia il marchio CE
  • l’installazione non sia removibile
  • tende o zanzariere siano regolabili e proteggano/isolino una superficie vetrata

Inoltre, a livello di interventi, sono ammessi nel bonus:

  • la fornitura, il montaggio e la messa in posa dei suddetti prodotti
  • le opere accessorie
  • lo smontaggio e la dismissione di vecchi sistemi di schermatura
  • l’assistenza professionale per la documentazione tecnica o la direzione dei lavori

Insomma, grazie a questo bonus potrai non solo risparmiare sull’acquisto o l’installazione di tende e zanzariere, ma anche in bolletta! Con le zanzariere infatti non dovrai utilizzare apparecchi elettrici “ammazza zanzare” e grazie alle tende da sole avrai la luminosità che ti occorre e anche il giusto grado di ombra e fresco. Ciò significa non dover neppur ricorrere al condizionatore (a meno che tu non voglia approfittare anche del bonus condizionatori)

Ma naturalmente per installare tende da sole serve anche avere un bel terrazzo o almeno un ampio balcone. Non ne hai uno ma se sei alla ricerca di una casa più spaziosa con giardino? Dai un’occhiata alla vasta gamma di proposte immobiliari che trovi su Immobiliallasta.it. In pochi clic potrai trovare quella ideale per le tue esigenze!


Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale

Lascia un commento