Requisiti richiesti per ottenere l’agevolazione

Il bonus caldaia 2024 rappresenta un’importante iniziativa nel quadro del Green Deal europeo, mirato a trasformare le abitazioni in spazi più ecologici e sostenibili. Infatti, con la prospettiva di eliminare dal mercato dell’Unione Europea i vecchi impianti di riscaldamento dal 2040, il bonus caldaia 2024 offre un’opportunità d’oro per investire in una casa più efficiente e green. Scopriamo insieme come funziona questo bonus e chi può beneficiarne.

Qual è la migliore caldaia per la casa?

Prima di approfondire il focus dell’articolo sul bonus caldaia 2024, vediamo anche qual è la migliore caldaia per la casa. In vista dello stop definitivo delle caldaie a gas e di quelle tradizionali entro il 2040, l’Unione Europea incentiva il passaggio a impianti domestici più ecologici. Le caldaie a condensazione di classe energetica A, le pompe di calore, gli impianti a idrogeno o biometano e i sistemi di riscaldamento a biomassa come stufe a pellet, rappresentano le migliori alternative ecologiche.

Che cos’è il bonus caldaia 2024 e come funziona

Il bonus caldaia 2024 è un incentivo chiave per anticipare il passaggio a impianti a zero emissioni e ad alta efficienza energetica. Le opzioni disponibili per l’agevolazione sono:

  • Detrazione fiscale del 50%
  • Detrazione fiscale del 65%
  • Sconto immediato, valido per chi ha già sostituito la caldaia entro il 17 febbraio 2023

Il bonus può essere combinato con altri incentivi, come il bonus mobili ed elettrodomestici, l’ecobonus, e il bonus ristrutturazione, al fine di avere una casa sempre più ecologica.

I 4 vantaggi per chi beneficia del bonus caldaia 2024

Con questo bonus puoi:

  1. Sostituire vecchi impianti di climatizzazione e caldaie
  2. Acquistare caldaie a condensazione di classe almeno A
  3. Installare impianti con generatori di calore da biomasse combustibili
  4. Acquistare termovalvole

Come ed entro quando richiederlo

Il bonus caldaia 2024 può essere richiesto tramite il modello 730 o il modello redditi persone fisiche. Per chi ha già effettuato l’intervento entro il 17 febbraio 2023, è possibile usufruire dello sconto immediato in fattura o convertire il credito d’imposta.

Un’occasione imperdibile per chi desidera vivere in una casa più sostenibile ed efficiente. Se stai pensando di acquistare una nuova casa con un occhio al risparmio e all’ecologia, visita il sito di Immobiliallasta.it. Scopri come puoi combinare l’acquisto di una casa all’asta con il bonus caldaia 2024 per un investimento intelligente nel tuo futuro e in quello del pianeta.


Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale

Lascia un commento