Aste con incanto e senza incanto, ecco come funziona il versamento del prezzo

Per chi partecipa alle aste immobiliari c’è un momento particolare da affrontare con serietà: il versamento del prezzo. Il primo step per acquistare casa nelle vendite giudiziarie è inviare l’offerta di acquisto, partecipare alla vendita (facendo dei rilanci, se richiesto dal giudice) e attendere il verdetto del giudice o del delegato alla vendita.

Chi offre il prezzo più alto diventa aggiudicatario della casa e deve pagare la somma entro i tempi stabiliti dal tribunale. Quest’ultima fase della vendita giudiziaria è regolamentata dall’articolo 585 cpc recante il titolo “Versamento del prezzo”.

L’art 585 cpc è composto da 4 commi e descrive le regole per saldare la somma, i casi di esclusione dal versamento e che succede se l’aggiudicatario chiede un mutuo per pagare la casa. Ecco tutta la disciplina spiegata nel dettaglio e i consigli per partecipare alle aste in sicurezza!

Cosa prevede l’art 585 cpc sul versamento del prezzo

Regole e funzionamento delle aste immobiliari sono tassativamente previste all’interno del Codice di procedura civile. L’art 585 cpc descrive una fase importante dell’asta: il versamento del prezzo da parte dell’aggiudicatario, cioè colui o colei che ha proposto la somma più alta. Soltanto dopo il pagamento il giudice può emettere il decreto di trasferimento, atto ufficiale che segna il passaggio di proprietà dell’abitazione dal debitore al nuovo proprietario.

Ecco cosa prevede l’art 585 cpc, comma 1:

L’aggiudicatario deve versare il prezzo nel termine e nel modo fissati dall’ordinanza che dispone la vendita a norma dell’articolo 576, e consegnare al cancelliere il documento comprovante l’avvenuto versamento.

La data entro cui versare il prezzo è scritta all’interno dell’Ordinanza di vendita allegata tra i documenti dell’asta. Qui si possono leggere le regole per partecipare, le cause di esclusione, la data in cui si svolgerà l’asta, come e quando pagare la somma dopo l’aggiudicazione.

Sì al mutuo per l’acquisto di case all’asta

Il terzo comma dell’art 580 cpc è molto importante in quanto stabilisce la possibilità di comprare la casa all’asta con il mutuo. Quindi anche chi non ha a disposizione la liquidità necessaria può partecipare alle aste!

Il mutuo per un immobile all’asta funziona allo stesso modo che per gli immobili sul mercato tradizionale. Si consiglia di verificare la disponibilità della banca prima di inviare l’offerta di acquisto, dato che quest’ultima è irrevocabile.

In caso di acquisto all’asta tramite mutuo, l’art 585 cpc stabilisce che il decreto di trasferimento del giudice deve indicare l’iscrizione dell’ipoteca concessa per la parte finanziata.

In quale caso l’aggiudicatario non deve versare il prezzo?

Le regole sulle aste prevedono che l’offerta d’acquisto, una volta presentata, sia irrevocabile. Vale a dire che il vincitore stabilito dal giudice deve necessariamente versare la somma entro i tempi stabiliti. Esiste però una circostanza in cui l’aggiudicatario è autorizzato a non versare il prezzo senza incorrere in sanzioni. Si tratta del caso in cui, previa autorizzazione del giudice, l’aggiudicatario si impegna a pagare il debito direttamente al creditore.

Che succede se l’aggiudicatario non effettua il saldo del prezzo?

Ad eccezione dell’ipotesi di accordo tra aggiudicatario e creditore, in tutti gli altri casi chi si aggiudica l’immobile deve pagare la somma che ha offerto. Se omette il versamento o non rispetta i termini stabiliti dal tribunale subirà alcune conseguenze spiacevoli.

Se non paga, il giudice esecutivo dichiara la decadenza dell’aggiudicazione e ciò deriva che:

  • l’aggiudicatario perde la somma che ha versato a titolo di cauzione
  • l’aggiudicatario può essere condannato a pagare la differenza tra il prezzo da lui proposto e il prezzo di aggiudicazione raggiunto nell’asta successiva (qualora sia inferiore)

Per queste due ragioni non si dovrebbe mai partecipare ad un’asta immobiliare se non si ha la certezza di poter saldare il prezzo.

Chi non è esperto potrebbe incorrere nell’errore di proporre un prezzo sproporzionato ed è per questo che si consiglia di chiedere l’ausilio di professionisti del settore. Se non sai dove trovare annunci di case all’asta interessanti e desideri ricevere il supporto di un team di esperti, dai un’occhiata al sito Immobiliallasta.it. Qui troverai annunci di case in tutta Italia, con planimetrie e tutti i dettagli necessari per proporre il giusto prezzo!


Iscriviti per ricevere la newsletter settimanale

Trova la tua casa all’asta in modo facile, comodo e sicuro

Lascia un commento